Il percorso inizia con una panoramica sui database, illustrando i vari modelli (gerarchico, relazionale, documentale, …) e le varie architetture (desktop, client/server, cloud, …) per focalizzarsi sugli RDBMS (Relational DataBase .Management Systems) in architettura client-server.

Vengono introdotti i concetti fondamentali relativi ai database relazionali (tipi di dati, campi, tabelle, vincoli, chiavi) e illustrate le dinamiche di relazione tra i dati.

A seguito della presentazione dei principali RDMBS presenti sul mercato, e degli strumenti di gestione, si procede al recupero, installazione, configurazione ed esecuzione di due prodotti in molto diffusi: PosgreSql e MySql. Viene poi presentato DBeaver, un tool universale per l’utilizzo dei principali RDBMS presenti sul mercato.

Utilizzando questi strumenti, si passa quindi all’analisi del linguaggio SQL, necessario per interfacciarsi con l’RDMBS e inoltrare comandi e query da eseguire su un database relazionale. 

Si vedranno con ordine le varie sezioni del linguaggio, con particolare attenzione al DDL (Data Definition Language) per la creazione e modellazione del database, al DML (Data Manipulation Language) per l’inserimento e modifica dei dati e al DQL (Data Query Language) per la ricerca ed estrazione di informazioni dal database.

Durante le spiegazioni degli elementi teorici, ci occuperemo di progettare e realizzare passo dopo passo un database di esempio per la gestione di una piccola libreria che raccoglie e gestisce informazioni sui libri, i clienti, le vendite, etc… e che ci offrirà l’occasione per comprendere il linguaggio SQL in modo pratico.

 

Il corso si rivolge a chiunque voglia conoscere i database relazionali e imparare il linguaggio SQL, pur non avendo pregresse conoscenze, ed in particolare a coloro che, all’interno di un percorso di acquisizione di competenze per lo sviluppo software, intendono utilizzare i database relazionali come strumento di archiviazione e gestione dei dati.

L’obiettivo primario del percorso consiste nel “far capire” i vari aspetti della progettazione dei database relazionali e del linguaggio SQL, focalizzandosi sulle caratteristiche che solitamente sono più utili oggi nella realizzazione di software e web applications.

Il programma che seguirai

    • 03. Campi e tabelle Guarda in anteprima 6m : 36s
    • 04. Le relazioni 9m : 40s
    • 05. I tipi di relazione 7m : 50s
    • 06. I software RDBMS 5m : 43s
    • 07. I principali prodotti RDBMS 5m : 43s
    • 08. Postgresql: download e installazione 7m : 33s
    • 09. Postgresql: strumenti di amministrazione 7m : 22s
    • 10. Postgresql: riga di comando 2m : 35s
    • 11. MySql: download e installazione 10m : 5s
    • 12. MySql: strumenti di amministrazione 8m : 57s
    • 13. MySql: riga di comando 1m : 37s
    • 14. DBeaver: download e installazione 5m : 50s
    • 15. DBeaver: prima esecuzione 7m : 59s
    • 16. DBeaver: configurare più database 5m : 53s
    • 17. Introduzione al linguaggio SQL 4m : 53s
    • 18. Sezioni del linguaggio 4m : 45s
    • 19. DDL: progettazione del database 4m : 39s
    • 20. DDL: progettazione delle tabelle 5m : 11s
    • 21. DDL: progettazione delle relazioni 5m : 5s
    • 22. DDL: istruzioni SQL di definizione delle tabelle 1m : 25s
    • 23. DDL: Nomenclatura degli oggetti 1m : 12s
    • 24. DDL: istruzioni di definizione dei campi/colonne 1m : 20s
    • 25. DDL: tipi di dati SQL 1m : 46s
    • 26. DDL: dati numerici interi 1m : 55s
    • 27. DDL: dati numerici decimali 3m : 14s
    • 28. DDL: dati testuali / caratteri 5m : 15s
    • 29. DDL: dati data/ora 1m : 59s
    • 30. DDL: dati boolean/binari 1m : 18s
    • 31. DDL: CREATE TABLE: definizione dei campi 9m : 54s
    • 32. DDL: CREATE TABLE: vincoli principali 7m : 55s
    • 33. DDL: CREATE TABLE: vincoli check + esercitazione 8m : 9s
    • 34. DDL: CREATE TABLE: foreign keys 9m : 1s
    • 35. DDL: Creazione di Indici 6m : 38s
    • 36. DDL: Istruzione DROP 56s
    • 37. DDL: Istruzione ALTER 7m : 23s
    • 38. Esercitazione 36s
    • 39. Proposta di soluzione 5m : 34s
    • 40. DDL: Integrità referenziale tra le tabelle 4m : 39s
    • 41. DLC: Data Control Language 1m : 12s
    • 42. DML: Data Manipulation Language 37s
    • 43. DML: INSERT 4m : 31s
    • 44. DML: UPDATE 3m : 25s
    • 45. DML: DELETE 2m : 59s
    • 46. Esercitazione 6m : 33s
    • 47. Proposta di soluzione: parte 1/2 7m : 2s
    • 48. Proposta di soluzione: parte 2/2 8m : 23s
    • 49. TCL: gestione delle transazioni 6m : 49s
    • 50. DQL: il comando SELECT 8m : 35s
    • 51. DQL: clausola WHERE 7m : 18s
    • 52. DQL: clausola WHERE - COMBINAZIONI 5m : 28s
    • 53. Esercitazione 1m
    • 54. Proposta di soluzione 4m : 33s
    • 55. DQL: ordinamento dati 5m : 17s
    • 56. DQL: join 9m : 11s
    • 57. DQL: LEFT, RIGH, FULL JOIN 6m : 4s
    • 58. Esercitazione 52s
    • 59. Proposta di soluzione 3m : 39s
    • 60. DQL: un database articolato 9m : 21s
    • 61. DQL: importazione del database 4m : 8s
    • 62. DQL: funzioni di aggregazione 6m : 19s
    • 63. DQL: funzioni di aggregazione articolate 6m : 25s
    • 64. Esercitazione 49s
    • 65. Proposta di soluzione 8m : 12s
    • 66. DQL: Espressioni, funzioni in linea , operatori ternari 10m : 9s
    • 67. DQL: Query Nidificate con istruzioni DML 7m : 2s
    • 68. DQL: Query Nidificate come clausola IN 3m : 44s
    • 69. DQL: Query Nidificate in clausola FROM 4m : 28s
    • 70. Le view 5m : 2s
    • 71. Una view per i recapiti 8m : 42s
    • 72. Esercitazione 19s

Il tuo istruttore

Domenico Marangoni

Domenico Marangoni

Sviluppatore di software freelance da quasi 30 anni, da oltre 20 si occupa di formazione tecnologica presso software house e aziende che necessitano di accrescere le competenze del proprio personale.

COSA DICONO I NOSTRI STUDENTI

4.0

1 recensioni

FAQ

Domande frequenti: