Cos’è Skillsincloud? Testimonianze sull’uso della nostra piattaforma LMS

by Edoardo Montesano
Come si forma un team di caregiver dislocato in diverse città italiane? Arianna Brambilla, Responsabile HR in UGO Personal Assistant ci racconta di come utilizzano Skillsincloud per il recruiting, formazione e ingaggio dei loro operatori.

Skillsincloud è la tecnologia di Lacerba che consente di creare in pochi semplici passi la tua Academy privata.

Interamente customizzabile sul tuo brand, Skillsincloud offre la possibilità di fare formazione sia live che on-demand, permette di sfruttare l’ampio catalogo di Lacerba, caricare i propri corsi e tracciare la fruizione dei contenuti formativi mediante report specifici per percorso, lezione e studente. 

In questo articolo riportiamo la testimonianza di utilizzo di Arianna Brambilla, Responsabile HR in UGO Personal Assistant, che si occupa del recruiting e formazione dei caregiver di UGO attraverso Skillsincloud.

Ciao Arianna, raccontaci cos’è UGO e di cosa ti occupi all’interno di questa organizzazione?

Ciao, sono Arianna Brambilla, responsabile Risorse Umane in UGO, una piattaforma di innovazione tecnologica che mette al centro la persona, in particolare quella fragile, per offrire servizi di accompagnamento, commissione e compagnia. In questo contesto io mi occupo appunto di selezionare, formare e mantenere all’interno della nostra piattaforma gli operatori di svariate città, che poi si occuperanno di affiancare le persone che richiedono i nostri servizi. 

Parte delle mie mansioni è appunto selezionare il futuro operatore. Il processo di recruiting avviene interamente attraverso la nostra piattaforma, dove il candidato deve compilare un form e mandarci una video presentazione. 

Se il profilo del candidato è idoneo viene inviato alla nostra academy privata, ad uso esclusivo degli operatori, e qui entrate in gioco voi di Lacerba e il vostro prodotto: Skillsincloud. 

Come mai avete avviato l’Academy interna di UGO attraverso Skillincloud, che obiettivi avevate?

Abbiamo deciso di internalizzare quello che è un percorso canonico di formazione: qualsiasi persona, quando entra in un’azienda, ha bisogno di capire qual è la sua mansione nell’organizzazione. Aver creato una Academy ci da l’opportunità di fornire in qualsiasi momento un’occasione di sviluppo delle competenze. 

È importante tenere conto che essere un caregiver di professione è un pò diverso da esserlo per un proprio familiare e richiede competenze specifiche che devono essere acquisite. 

Con l’Academy noi abbiamo la velocità, l’adattabilità dei contenuti e soprattutto la possibilità di creare uno spazio documentale nel tempo. 

Abbiamo deciso di definirla Academy, perché include un pò tutto: ossia delle funzioni che possono essere sia quantitative, pratiche, di spiegazione di come avvengono i flussi di lavoro, sia qualitative, come la creazione di nuove competenze, la  misurazione delle soft skills necessarie e la presa in carico di momenti di mantenimento dei rapporti, comunicazioni e ingaggio. 

L’Academy ha dunque 3 obiettivi: primo quello di formare le nostre risorse, secondo quello di comunicare con le nostre risorse e tenerle aggiornate e terzo quello del mantenimento dell’ingaggio, ossia l’aspetto più ricreativo di una community di operatori che vogliamo mantenere motivati e competenti. 

Skillsincloud consente di fare formazione sia live che on-demand, voi come vi muovete in questo senso?

Possiamo distinguere due fasi precise nell’utilizzo dell’Academy. 

La prima parte di formazione è propedeutica all’operatore per poter andare in servizio: si tratta di un percorso di formazione base che abbiamo creato e che è fruibile on-demand dal futuro operatore. All’interno del corso di on-boarding spieghiamo, sotto forma di video e quiz, come avviene l’erogazione base dei nostri servizi. 

Sempre a livello propedeutico vi è poi una parte documentale che gli operatori devono consultare all’interno dell’Academy. 

Superata la fase di on-boarding ci sono i Live. 

Questi si compongono sia di momenti interni, in cui io e gli altri membri del team Risorse Umane aggiorniamo gli operatori sugli andamenti mensili, discutiamo eventuali problemi che si sono sviluppati durante il mese o altro; sia di momenti di approfondimento e sviluppo delle competenze con esperti di settore. Abbiamo per esempio trattato il primo soccorso, la gestione delle emozioni, tematiche amministrative e molto altro. È un approccio a tutto tondo. 

C’è quindi una parte di on-boarding gestita attraverso i corsi on-demand e una di live che hanno quasi un taglio editoriale, è corretto?

Sì, ha un taglio editoriale che segue anche gli scenari attuali.

Ad esempio quando c’è stato il primo periodo del Covid, quello più intenso, abbiamo tenuto una serie di live per trattare la tematica della perdita e del lutto. Altri live hanno visto coinvolti psicologi, fisioterapisti, abbiamo anche fatto sessioni di meditazione online con il nostro gruppo di operatori, per trattare il tema del benessere della persona in un momento comunque difficile. 

L’obiettivo è tenere una community di operatori molto ben focalizzata, ma anche renderla in grado di crearsi dei momenti di benessere mentre lavorano con noi. 

C’è una bella partecipazione alle vostre dirette?

Va di pari passo con il ciclo di vita di un nostro operatore all’interno di UGO.

È mediamente buona e tutti vedono nell’Academy un ottimo punto di partenza per capire il mondo UGO. Chi poi si appassiona e diventa un operatore a tempo pieno, segue l’Academy con grande passione ed è attratto dalle tematiche che proponiamo. Chi invece trova in UGO una collaborazione più occasionale non segue molto l’Academy invece. 

Che cosa hai trovato più utile in Skillsincloud e cosa ti ha convinto ad utilizzare questo servizio?

Il fatto di poter customizzare le aree per noi è stato il vero plus della vostra soluzione. Perché abbiamo davvero personalizzato i percorsi all’interno dell’Academy. 

L’altro valore che cercavamo e che abbiamo trovato è stato quello di avere in unico spazio tutto il materiale possibile per i nostri operatori, differenziando anche tra percorsi obbligatori e di approfondimento. 

L’Academy in definitiva è diventato il modo attraverso cui gestiamo e rimaniamo in contatto con i nostri operatori.

Si può dire che Skillsincloud ha assunto un ruolo centrale in UGO?

Sì, l’Academy è diventata fondamentale. Tutta la parte di formazione durante la selezione e mantenimento dei rapporti avviene attraverso l’Academy.

Un giudizio finale su Skillsincloud?

Parlo da HR, quello che abbiamo con Skillsincloud è un estrema condivisione. Ciò che rende condivisibile contenuto, informazione e formazione è la nuova frontiera affinché qualsiasi persona sia responsabile della sua formazione e del suo coinvolgimento all’interno di una realtà. 

L’auto-responsabilizzazione e la consapevolezza di ciò che stiamo facendo è un valore alla base di una soluzione come Skillincloud. 

Conclusioni

Vuoi scoprire di più in merito a Skillsincloud e quello che può fare per la formazione dei talenti nella tua azienda?

Visita la pagina e prenota una demo.

Ti potrebbe interessare