Come attrarre talenti grazie al Social Recruiting

by Michele

In questo articolo ti raccontiamo la nostra collaborazione con Lidl Italia e l’approccio che abbiamo co-disegnato insieme al loro Team HR & Development, al fine di accrescere le sue strategie di social recruiting, employer branding, talent acquisition e advanced sourcing.

Introduzione

Ogni organizzazione basa il proprio successo sulla capacità di attrarre e trattenere i migliori talenti. Accrescere il capitale umano è infatti la prima chiave per la crescita di un’azienda. 

A riprova di ciò, sono spesso le aziende più importanti e solide a curare maggiormente questo aspetto, dando ampio spazio alle figure che si occupano di Talent Acquisition e Talent Development.

Il nostro compito con Lidl Italia è stato quello di supportare tali figure, aiutandole a innovarsi continuamente e a sfruttare al meglio le possibilità introdotte dal digital. 

In questo articolo ti raccontiamo la nostra collaborazione con questa azienda e l’approccio che abbiamo co-disegnato insieme al loro Team HR & Development, proprio al fine di accrescere le sue strategie di social recruiting, employer branding, talent acquisition e advanced sourcing. 

Cosa probabilmente non sai di Lidl Italia

Prima di parlare del progetto che abbiamo sviluppato con Lidl Italia, è bene sapere che non si tratta di una società comune. Da anni, porta infatti avanti una politica estremamente attenta alle persone, alla loro crescita e al loro benessere, che le è stata ampiamente riconosciuta da diversi premi. Tra questi spicca il titolo di Top Employer Italia e Top Employer Europa, che le è stato conferito per 5 anni consecutivi. 

Come è nata la collaborazione con Lidl Italia

Proprio questa continua ricerca della crescita delle persone ha fatto incontrare le nostre realtà. 

Nel 2018 ci hanno contattato infatti i responsabili del Talent Acquisition and Employer Branding di Lidl Italia, attratti da una nostra offerta di sponsorship su un programma di studi in Social Recruiting che stavamo sviluppando. 

Lidl Italia ha accettato di finanziare il progetto, a fronte della possibilità di poter contribuire al programma chiedendo l’integrazione di una lezione tenuta dalla nostra docente Silvia Zanella,  su un argomento di loro grande interesse: l’Employee Advocacy.. 

Di Lidl Italia ci ha subito colpito il loro entusiasmo e cura nel processo di formazione interna, basata su feedback e piani di sviluppo personali dedicati a ogni singolo dipendente. 

Ma ancora di più siamo stati contenti che abbiano sposato il nostro progetto senza chiederci di modificarlo, ma anzi migliorandolo a favore di chiunque avrebbe usufruito in futuro di questi contenuti, oggi ancora più attuali. 

Le esigenze formative

La loro esigenza formativa era quella di aiutare i propri recruiter a trovare nuove strade per valorizzare il brand e attrarre talenti, secondo nuovi schemi e strategie digitali.

In un mondo sempre più competitivo, Lidl Italia ha infatti capito che la strada migliore per centrare l’obiettivo di assumere le migliori risorse, è quella di rendersi desiderabile, nella comunicazione, ma soprattutto nei fatti. 

Del resto è facile intuire come un’azienda che vanta oltre 18.500 dipendenti si basi fortemente sul capitale umano, puntando sulla qualità della vita sul lavoro per attirare sempre nuovi talenti.

L’obiettivo era quindi quello di fornire al reparto HR, sempre più coinvolto nei processi di comunicazione, gli strumenti e le strategie utili per comunicare il brand e impostare un flusso efficace di acquisizione di nuove risorse.

Il nostro metodo di formazione

Una realtà fisicamente estesa come Lidl Italia ha bisogno di coprire un pubblico eterogeneo e dislocato in tutta Italia.

Ecco perché la nostra modalità classifica di formazione, on-demand, garantisce la perfetta flessibilità, con costi contenuti per l’azienda e al contempo dando la sicurezza di una trasmissione diffusa di tutti i concetti chiave. 

Abbiamo quindi riunito un gruppo di docenti di primo piano: 

  • Silvia Zanella, già citata, che ricopre il ruolo di Head of Employee Experience, Employer Branding, HR Communications di EY e autrice di diversi libri su queste tematiche. 
  • Matteo Cocciardo, esperto di tecnologie per l’HR, nonché fondatore di in-recruiting, startup acquisita recentemente da Zucchetti. 
  • E infine Luca Tamburrino, Global Product Solutions, Senior Specialist di Indeed ed esperto di tecniche avanzate di sourcing sui canali digitali.
strategie di Employer Branding
Il modulo di Employer Branding, tenuto da Silvia Zanella

Passando al concreto, abbiamo prodotto oltre 10 ore di contenuti, suddivise in brevi pillole, da fruire interamente on-demand. Attraverso questi contenuti i vari team HR, dislocati in tutta Italia, hanno potuto allineare le loro competenze attraverso uno studio individuale e autonomo. Al termine del percorso è stato poi progettato e realizzato un momento live insieme a Silvia Zanella, dove approfondire le tematiche più calde per l’azienda, alla luce di quanto appreso in precedenza. 

Il processo di formazione 

Questo processo è piaciuto a Lidl Italia, che ha deciso di sponsorizzare il percorso e di diffondere così alle proprie risorse i suoi contenuti.
Ogni studente è stato assistito, ma gli è stata anche lasciata libertà di concludere le lezioni al proprio ritmo e senza particolari pressioni interne. 

É stata piuttosto Lacerba, in maniera proattiva, ad assicurarsi che ognuno avesse sempre il giusto supporto, per dare motivazione e sicurezza anche a chi non era abituato ad una modalità di studio online. 

Perché nessuno restasse indietro, l’attività di tutti gli studenti è stata tracciata comunicando mensilmente a Lidl Italia i report di studio, utili a valutare l’impatto della formazione intrapresa.

Conclusioni

La sponsorship stessa del percorso in Social Recruiting è un’azione di employer branding, verso l’esterno e verso l’interno, che Lidl Italia ha colto e messo a terra insieme a Lacerba. 

Ma non solo, è stata un’occasione ulteriore di dimostrare che grazie alla formazione si può progredire e portare la popolazione aziendale a crescere per il bene proprio e dell’organizzazione.

Se anche tu volessi impostare un piano di formazione e di crescita per la tua azienda ti invitiamo a visitare la nostra pagina informativa per le aziende: in fondo trovi un form di contatto dove puoi raccontaci la tua esigenza, saremo felici di ascoltarti e costruire insieme a te il percorso per valorizzare i tuoi talenti.

Se invece sei interessato a seguire Lidl Italia nell’avventura del social recruiting, trovi qui la masterclass sponsorizzata! Qui di seguito, invece, il webinar di presentazione della masterclass, a cui hanno preso parte tutti i docenti.

Ti potrebbe interessare