Credito d’imposta formazione 4.0.

by Federica Morini

Investire nella formazione 4.0? Scopri in questo articolo i vantaggi del Credito d’imposta per la formazione 4.0.

Introduzione

Il Credito d’Imposta e la nuova legge di bilancio 2020 da parte del MISE hanno creato un’opportunità di crescita interessante per imprese e dipendenti, facendo leva sulla formazione interna. 

Grazie a questo sistema sarà possibile innovare gli strumenti e competenze digitali, sia per adeguarsi alle nuove sfide sia per migliorare la propria produttività.

Noi di Lacerba lavoriamo per garantire questo processo di crescita continuo della forza lavoro, unendo formazione on-demand e live, con un approccio sempre pratico e una tecnologia e-learning semplice ed intuitiva.

Interventi ammissibili

L’agevolazione può essere utilizzata per la formazione sulle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0., sui seguenti temi:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione e realtà aumentata;
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo macchina;
  • manifattura additiva;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

Tra questi, gli ambiti di competenza che riteniamo fondamentali per un’azienda oggi e sui quali ci focalizziamo da anni sono: Marketing strategico, Tech & data (Programmazione e analisi dati) e Innovation Culture (soft skills e integrazione dei processi aziendali).

Ad esempio nella nostra offerta formativa si trovano corsi di Docker o Workshop di Tableau e data visualization, portati avanti già in diverse corporate italiane.

L’opportunità è destinata a tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato.  Ma attenzione, non possono essere agevolate le attività di formazione ordinaria/ periodica per conformarsi alla normativa vigente in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, di protezione dell’ambiente e ad ogni altra normativa obbligatoria in materia di formazione. 

E’ ammissibile quindi la formazione sui temi digitali di Lacerba, anche in modalità on-line (e-learning).

Formatori

Possono erogare la formazione “industria 4.0” i seguenti soggetti:

  • Soggetti accreditati per lo svolgimento di attività di formazione finanziata presso la regione o provincia autonoma in cui l’impresa ha la sede legale o la sede operativa
  • Università, pubbliche o private o a strutture ad esse collegate
  • Istituti tecnici superiori
  • Soggetti accreditati presso i fondi interprofessionali secondo il regolamento CE 68/01 della Commissione del 12 gennaio 2001
  • Soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma Uni En ISO 9001:2000 settore EA 37 
  • Personale dipendente

Lacerba, grazie alla sua certificazione ISO 9001 nel settore EA 37 per “Progettazione, produzione ed erogazione di corsi di formazione e-learning su materie digitali e di innovazione” è ente accreditato per erogare la formazione a credito d’imposta.

Agevolazioni

Per il 2021 il Bonus Formazione 4.0 è riconosciuto con l’applicazione di diverse aliquote in base alla dimensione di impresa:

  • pari al 50% per le piccole imprese con un tetto massimo annuo di 300 mila euro.;
  • pari al  40% per le medie imprese con un tetto massimo annuo di 250 mila euro;
  • pari al 30% per le grandi imprese con un tetto massimo annuo di 250 mila euro;
  • pari al 60 % nel caso in cui i destinatari delle attività di formazione ammissibili rientrino nelle categorie dei lavoratori dipendenti svantaggiati o molto svantaggiati, come definite dal decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali 17 ottobre 2017.

Indicazioni e supporto Lacerba

Le imprese sono tenute preventivamente ad effettuare comunicazione al Ministero dello Sviluppo economico e successivamente riportare le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi relative all’anno delle spese esclusivamente in compensazione, attraverso modello F24. E’ necessario conservare: 

  • una relazione che illustri le modalità organizzative e i contenuti delle attività di formazione svolte;
  • documentazione contabile e amministrativa idonea a dimostrare la corretta applicazione del beneficio
  • i registri nominativi di svolgimento delle attività formative sottoscritti dal soggetto formatore esterno all’impresa

Qualora vengano riscontrate delle difficoltà nelle procedure, il team di Lacerba resta a disposizione per chiarire modalità e pratiche.

Vuoi scoprire la nostra offerta formativa per le aziende? Visita la nostra pagina business e contattaci.

Ti potrebbe interessare