IL MOMENTO GIUSTO

Da poco più di un anno ho fatto una scelta: diventare imprenditore.

Mi piaceva il mio lavoro, ma sentivo fosse il “mio” momento giusto per provare a inseguire un sogno, dedicarmi alle mie passioni, conoscere un ecosistema eccitante come quello startup e crescervi in grembo.

Dico il mio perché credo che ognuno abbia il suo personale momento giusto. C’era stato un altro periodo in cui ero indeciso, ma avevo scelto di continuare a lavorare. Non ero pronto non tanto di spirito, ma di competenze, di consapevolezza.

Nell’arco degli ultimi 18 mesi ho imparato milioni di cose. Dall’editing video a tanti trucchi del digital marketing, dal parlare in camera al chiacchierare con i clienti e risolvere i loro problemi. Chiunque faccia questo mestiere sa quanto ci si debba reinventare in ogni ruolo possibile all’inizio.

Ma questa volta, rispetto al passato, partire con un modello in testa corretto e definito, pronto per essere testato, con il giusto team, completo e variegato, ha aiutato eccome. Ha reso un momento, appunto, IL momento giusto.

Ed è proprio su questo concetto che sono diventato imprenditore, sull’insegnare a fare startup, sull’insegnare competenze digitali pratiche per dare forza alle idee, che in quanto tali, come tanti dicono, effettivamente non valgono nulla. Sull’insegnare a essere pronti. Perché di momenti ce ne sono tanti nella vita, ma non sono infiniti e sprecarli a inseguire un sogno senza basi è pericoloso. Non tanto perché sia tempo perso in generale, ma perché si rischia di perdere l’opportunità di fare qualcosa di meraviglioso, di fare quello che davvero ci piace.

GLI OBIETTIVI INIZIALI

Ho fondato con i miei soci Lacerba.io con due obiettivi iniziali:

  • Ispirarmi ed ispirare. Per insegnare a fare startup devi conoscere le startup. Negli ultimi 12 mesi abbiamo scelto di farlo intervistando più di 60 tra imprenditori e finanziatori italiani. Li abbiamo conosciuti di persona, ci abbiamo chiacchierato, gli abbiamo chiesto suggerimenti ed aiuto, e abbiamo riportato queste chiacchierate attraverso i nostri video, per diffondere a tutti la loro esperienza.
  • Portare vero valore ai nostri clienti. Corsi brevi, a progetto, PRATICI. Niente slide fissa per un’ora, ma video di alta qualità, animati. Certo ci vuole il doppio a farli. Anzi diciamo pure il triplo o il quadruplo, ma alla fine si impara davvero, mettendo le mani in pasta.

Questo ci ha mosso, e ci continua a muovere, lungo la nostra strada. Questo abbiamo testato con i nostri clienti fino ad oggi.

L’EVOLUZIONE DEI PROBLEMI

Ma come tutte le creature la nostra startup è anche cresciuta, si è evoluta, prendendo direzioni che all’inizio non avremmo mai nemmeno potuto pensare. Conoscere tante startup, lavorare sulla nostra, ci hanno permesso di capire qualche problema in più, che ci era sfuggito.

  1. Le startup sono davvero il motore dell’innovazione nel mondo, ma hanno un enorme bisogno di visibilità. Spiccare, soprattutto sul web, è un obiettivo in cui riescono in pochi
  2. Le persone che si avvicinano a Lacerba o a piattaforme simili per imparare vogliono davvero realizzare qualcosa di importante, ma spesso si perdono in tempi infiniti di prototipazione prima e comunicazione poi dei loro prodotti, perché sottostaffati e spesso alla prima esperienza

Noi come loro abbiamo avuto gli stessi problemi. Come startup abbiamo dovuto stringere la cinghia, sperimentare e sperimentare per farci conoscere. Lo abbiamo fatto sempre attraverso il nostro prodotto base, il video, e ci siamo resi conto della potenza di questo mezzo, che sempre di più sta sostituendo il contenuto scritto. Ma fare un video di alta qualità non è semplice.

Come imprenditori abbiamo dovuto lavorare in 4 su milioni di task, e abbiamo sempre cercato di trovare per questo tool che ci semplificassero la vita, che facessero si che ogni persona del team fosse davvero in grado di lavorare per 10 senza eliminare completamente il sonno dalle proprie abitudini. Eppure ci ha sorpreso constatare che tanti di questi strumenti, spesso geniali e frutto del lavoro di altre startup, fossero semi-sconosciuti, anche dagli addetti ai lavori.

L’EVOLUZIONE DEL PRODOTTO

Da un mese, abbiamo quindi affiancato una nuova piattaforma a Lacerba: Craftain.com. La fusione di craft, del fare artigianale, con il nostro captain, il capitano dell’astronave che guida il razzo, la propria startup. Ovvero, in fondo, ognuno dei nostri studenti.

Craftain è un luogo dove le startup, sfruttando la nostra esperienza audio e video, possono dare maggior voce alle proprie creazioni, spiegando come utilizzare i loro prodotti all’interno di progetti reali. Perché è facendo che si capiscono i benefici. É usando uno strumento che gli utenti se ne innamorano davvero.

Craftain è un luogo gratuito e in inglese. Perché se su Lacerba si insegna una competenza che deve rimanere impressa ed essere adattata al nostro mercato, su Craftain deve esserci la possibilità di dare spazio alle migliori tecnologie di tutto il mondo.

Craftain è una scommessa. La nostra scommessa.

Da oggi, sarà disponibile nella barra di navigazione di Lacerba, alla voce "Strumenti".

Noi crediamo nelle startup, in chi lascia il proprio lavoro per vivere di incertezze, convinto di poter realizzare un sogno. Ma crediamo soprattutto in chi lo fa con coscienza, creando vero valore per tutti.

E vogliamo essere parte dell’innovazione che queste persone (tu) possono portare.